Aumentare la fertilità maschile naturalmente: elimina lo zucchero - Gravidanzafacile | Scopri cosa mangiare per aumentare la fertilità

Aumentare la fertilità maschile naturalmente: elimina lo zucchero

Infertilità maschile zucchero

Aumentare la fertilità maschile naturalmente è possibile?
La risposta è dolce come un cioccolatino che possiamo gustarci se gestiamo al meglio l’alimentazione quotidiana a partire da quello che decidiamo di mettere nel piatto tutti i giorni. L’elemento fondamentale è la GLICEMIA giornaliera.

Se il livello degli zuccheri nel sangue è troppo elevato, andiamo incontro all’iperglicemia che è quella condizione in cui si riscontrano valori elevati di glicemia nel sangue a digiuno maggiore di 100 mg/dl. La causa all’origine dell’iperglicemia può essere ricondotta a un’insufficiente produzione dell’ormone insulina o a una sua inadeguata azione.

L’iperglicemia può derivare da:
– Perdita di cellule beta-pancreatiche
– Declino della loro funzione che porta a una diminuzione della secrezione di insulina
– Insulino resistenza e gradi variabili di insufficiente secrezione di insulina

Fino ad oggi gli studi effettuati hanno sempre correlato l’infertilità maschile al diabete ma la maggior parte di essi, si è concentrata su come la sindrome metabolica causi il declino dell’infertilità maschile.

Ma come fa l’iperglicemia a indurre infertilità nei soggetti di sesso maschile e di conseguenza nella coppia?
Le cause potenziali comprendono la compromissione dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonadico, un aumento del danno al DNA, aumento dello stress ossidativo, innalzamento del livello di stress a livello del reticolo endoplasmatico, alterata funziona mitocondriale.

Ma allora è possibile aumentare la fertilità maschile naturalmente ?

aumentare la fertilità maschile naturalmente

Un fattore determinante che incide direttamente sul ridurre la fertilità di coppia, è l’infiammazione dei tessuti, in primis a stomaco e intestino e di conseguenza a livello degli organi genitali, provocata da un eccesso di carboidrati nell’alimentazione o da dei pasti non adeguatamente bilanciati.

Gli aspetti da privilegiare per poter gestire al meglio l’assorbimento degli zuccheri nel sangue e ridurre quindi l’iperglicemia e l’infertilità sono:

1- Incominciare la giornata con una colazione ricca ed equilibrata e bilanciare i pasti in modo preciso con proteine, carboidrati integrali e verdure di stagione;

2- Scegliere alimenti integrali, che per il loro contenuto di fibra e un maggior apporto proteico rispetto ai cereali raffinati, permettono di assorbire lo zucchero in modo più lento e graduale, evitando sbalzi glicemici importanti, che avvengono invece dopo aver consumato un pasto a base di cerali raffinati;

3- Svolgere un’attività fisica gradevole e divertente, che dovrà essere iniziata gradualmente e svolta poi in modo costante e continuativo.

Consapevolezza nella scelta degli alimenti che nutrono il nostro organismo, un corretto bilanciamento dei pasti, la scelta di alimenti integrali e una bella camminata quotidiana all’aria aperta saranno gli strumenti vincenti per evitare le ipoglicemie e vivere con serenità e con gusto le nostre giornate.

Se vuoi scoprire come fare a ridurre l’iperglicemia e aumentare la fertilità maschile naturalmente, inizia dalla lettura del libro “Realizza il tuo sogno” dove ho raccolto le informazioni pratiche per farlo nel modo migliore.